Programma Polo di Lecco

Trasparenza

  • Organizzare degli incontri per migliorare la comunicazione, per discutere delle esigenze, promuovere lo scambio di idee.

Spazi studio

  • Arredare ulteriormente i corridoi e in particolare l’atrio al primo piano con sedute adatte allo studio e allo svago;
  • Creare uno spazio facilmente accessibile adeguato alla custodia dei modelli;
  • Continuare a migliorare gli orari di apertura del campus per soddisfare le esigenze degli studenti durante il proprio percorso formativo.

Servizi

  • Continuare a migliorare il servizio di stampa interno facilitando l’acquisto dei crediti di stampa e l’accesso all’aula informatica. Permettere inoltre il servizio di stampa in remoto dal proprio computer personale.

Vivibilità dell’università

  • Cineforum in V.O. all’interno del campus;
  • Biglietti a tariffa agevolata per studenti Polimi al Cinema Palladium e al Teatro Comunale.

Programma di Ingegneria Civile, Ambientale e Territoriale

Programma di Ingegneria Civile, Ambientale e Territoriale

Programma elettorale per la commissione paritetica

  • Come previsto dalla Carta dei diritti e dei doveri del nostro Ateneo, rendere disponibili gli appelli d’esame all’inizio di ogni semestre, cercando sempre di evitare sovrapposizioni;
  • Monitoraggio istituzionale lingua inglese;
  • Introduzione dei tirocini curriculari in LM anche ad ingegneria ambientale;
  • Introduzione di un sistema di valutazione dei tirocini (rispetto delle ore di tirocinio, rispetto degli obiettivi formativi, segnalazioni di irregolarità varie);
  • Introduzione di forme di controllo del rispetto del numero massimo di tirocinanti sul numero di impiegati in pianta stabile (o assunti) per garantire un corretto livello di apprendimento, ovvero di tempo dato a disposizione per la formazione del tirocinante ed il rispetto delle norme vigenti;
  • Ridiscussione dei criteri di ammissione alle lauree magistrali, per un modello più elastico e corretto;
  • Orientamento sugli indirizzi (anche interagendo con associazioni di settore);
  • Orientamento in uscita: sbocchi lavorativi (con associazioni, alumni e nuove sinergie con il career service) ed esame di stato;
  • Discussione sull’esame di stato e le sue problematicità per gli ambientali.

Programma elettorale CCS Civile

  • Introduzione di Matlab (nel programma di Informatica) e di programmi di cartografia digitale;
  • Aumento delle materie con laboratori progettuali nella laurea triennale (aumentando contestualmente le esperienze nei laboratori sperimentali e rendendo quelli progettuali parte integrante della valutazione);
  • Inserimento di prove in itinere per esami con maggior numero di crediti e garantire la possibilità di recupero dei parziali;
  • Volontà di togliere le precedenze tra semestri consecutivi;
  • Mantenimento delle differenze di programma tra gli indirizzi delle lauree;
  • Monitoraggio del tutorato, per poter valutare l’efficacia degli interventi effettuati ed i corsi per i quali è più necessario.

Programma elettorale CCS ambientale

  • Envlab: collaborazione coi professori per poter trarre i massimi benefici che l’istituzione del laboratorio può portare nella formazione degli studenti, e perché possa essere un’occasione per parlare di innovazione della didattica;
  • Prosecuzione del lavoro per il nuovo sito, per collaborare in modo attivo affinché sia sempre più funzionale;
  • Monitoraggio del tutorato, per poter valutare l’efficacia degli interventi effettuati ed i corsi per i quali è più necessario;
  • esami di laurea triennale: possibilità che tutti i docenti siano effettivamente disponibili ad assegnare lavori di tesi,e che questi siano commisurati ai CFU previsti dal manifesto degli studi. R richiederemo inoltre un regolamento più chiaro per quanto riguarda le discussioni delle tesi in coppia, per evitare il ripetersi di problemi avvenuti in passato.

 

Candidati

Scuola di Ingegneria Civile, Ambientale e Territoriale:

Fabio Donghi – Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio
Davide Tessarollo – Ingegneria Civile
Federica Zambrini – Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio

CCS in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio:

Federica Zambrini
Gaia Pani

CCS in Ingegneria Civile:

Davide Tessarollo
Jean Paul Rodriguez